Loading
NewsNuova generazione jazz

Nuova Generazione Jazz 2021

Dopo aver mantenuto gli impegni anche nel 2020, con 30 concerti, di cui due in Europa (il numero dei concerti è stato ridotto a causa della situazione legata al diffondersi del Covid-19, che ha costretto l’organizzazione a rimandare una parte degli eventi in programma), dopo il successo delle edizioni precedenti, che hanno visto alcune delle band e dei musicisti selezionati nel biennio suonare a Toronto, Londra, Reykjavik, Praga, Oslo, Budapest, Stoccolma, Zurigo, Cerkno, Porto e in molti prestigiosi festival italiani (tutti membri dell’associazione), I-Jazz ha rinnovato l’impegno progettuale anche per il 2021 lanciando una call aperta a tutti i soci dell’Associazione e agli iscritti di MIdJ per la selezione di 6 nuove band, 4 under 35 e 2 under 45 da sostenere e promuovere per tutto l’anno nuovo.

I vincitori sono Archipelagos, il gruppo guidato dalla batterista Francesca Remigi; Fabio Giachino, in piano solo; Federico Calcagno & The DolphiansFerdinando Romano “Totem”Francesco Zampini QuintetSade Mangiaracina Trio. A valutare e selezionare le band, su oltre 50 proposte arrivate, è stata una specifica commissione formata dal Vicepresidente di I-Jazz (Angelo Valori), dal curatore del progetto (Enrico Bettinello), da un giornalista italiano (Falvio Massarutto), da due musicisti di levatura internazionale (Sara Serpa e Kirke Karja) rappresentanti di MIdJ e da due direttrici artistiche europee (Lobke Aelbrecht, production manager JazzLab, Belgio e Rosa Galbany, promoter Taller de Mùsics e JazzIAm, Barcellona).

Giunto alla quarta edizione, dopo 24 gruppi portati in promozione in Italia in Europa negli ultimi tre anni, nonostante la pandemia – commenta il Presidente di I-Jazz, Corrado Beldì – Nuova Generazione Jazz rimane un interessante strumento di promozione per il jazz italiano. Anche quest’anno la selezione rispecchia una grande varietà stilistica, geografica e di genere, specchio delle proposte giunte dal sistema dei 70 festival associati a I-Jazz e della call realizzata in collaborazione con MIdJ. Una bella squadra da portare in promozione, in Italia e in Europa, nel prossimo biennio”.

Insieme alle 6 band vincitrici, Nuova Generazione Jazz si arricchisce anche delle due musiciste vincitrici, rispettivamente, del Premio Internazionale Massimo Urbani e del Premio Taste of Jazz: Sophia Tomelleri e Anais Drago. Due giovani e talentuose musiciste, sostenute dal Bando NuovoIMAIE (i concerti saranno realizzati con i fondi dell’articolo 7 L. 93/92), che vanno a rafforzare una offerta ampia, variegata, che mostra ancora una volta lo stato di salute del jazz italiano.

 

 

Dopo aver mantenuto gli impegni anche nel 2020, con 30 concerti, di cui due in Europa (il numero dei concerti è stato ridotto a causa della situazione legata al diffondersi del Covid-19, che ha costretto l’organizzazione a rimandare una parte degli eventi in programma), dopo il successo delle edizioni precedenti, che hanno visto alcune delle band e dei musicisti selezionati nel biennio suonare a Toronto, Londra, Reykjavik, Praga, Oslo, Budapest, Stoccolma, Zurigo, Cerkno, Porto e in molti prestigiosi festival italiani (tutti membri dell’associazione), I-Jazz ha rinnovato l’impegno progettuale anche per il 2021 lanciando una call aperta a tutti i soci dell’Associazione e agli iscritti di MIdJ per la selezione di 6 nuove band, 4 under 35 e 2 under 45 da sostenere e promuovere per tutto l’anno nuovo.

I vincitori sono Archipelagos, il gruppo guidato dalla batterista Francesca Remigi; Fabio Giachino, in piano solo; Federico Calcagno & The DolphiansFerdinando Romano “Totem”Francesco Zampini QuintetSade Mangiaracina Trio. A valutare e selezionare le band, su oltre 50 proposte arrivate, è stata una specifica commissione formata dal Vicepresidente di I-Jazz (Angelo Valori), dal curatore del progetto (Enrico Bettinello), da un giornalista italiano (Falvio Massarutto), da due musicisti di levatura internazionale (Sara Serpa e Kirke Karja) rappresentanti di MIdJ e da due direttrici artistiche europee (Lobke Aelbrecht, production manager JazzLab, Belgio e Rosa Galbany, promoter Taller de Mùsics e JazzIAm, Barcellona).

Giunto alla quarta edizione, dopo 24 gruppi portati in promozione in Italia in Europa negli ultimi tre anni, nonostante la pandemia – commenta il Presidente di I-Jazz, Corrado Beldì – Nuova Generazione Jazz rimane un interessante strumento di promozione per il jazz italiano. Anche quest’anno la selezione rispecchia una grande varietà stilistica, geografica e di genere, specchio delle proposte giunte dal sistema dei 70 festival associati a I-Jazz e della call realizzata in collaborazione con MIdJ. Una bella squadra da portare in promozione, in Italia e in Europa, nel prossimo biennio”.

Insieme alle 6 band vincitrici, Nuova Generazione Jazz si arricchisce anche delle due musiciste vincitrici, rispettivamente, del Premio Internazionale Massimo Urbani e del Premio Taste of Jazz: Sophia Tomelleri e Anais Drago. Due giovani e talentuose musiciste, sostenute dal Bando NuovoIMAIE (i concerti saranno realizzati con i fondi dell’articolo 7 L. 93/92), che vanno a rafforzare una offerta ampia, variegata, che mostra ancora una volta lo stato di salute del jazz italiano.

Ecco i gruppi selezionati che saranno sostenute da I-Jazz all’interno del circuito dei festival jazz associati e in Europa:

Archipelagos
Fabio Giachino Limitless
Federico Calcagno & The Dolphians
Ferdinando Romano Totem
Francesco Zampini Quintet
Sade Mangiaracina Trio

 

Gruppi selezionati nell’ambito del Bando NuovoIMAIE, i concerti saranno realizzati con i fondi dell’articolo 7 L. 93/92

Sophia Tomelleri 4et
Anais Drago SoloProject – Da Erik Satie a Frank Zappa

Back To Top